Sabato mattina, presso l’Istituto “F. De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi, con i saluti del dirigente scolastico, prof. Giovanni Ferrante, e del sindaco, Rosanna Repole, ha preso il via l’edizione 2017 del corso “Parliamo del vostro futuro”.

La prima lezione (sul tema “Le professioni del libro e dell’editoria nell’era digitale”) è stata tenuta dal prof. Giovanni Solimine, uno dei maggiori studiosi di biblioteche, libri e lettura, che, in modo chiaro ed efficace, ha introdotto gli studenti al mondo del libro e dell’editoria, sottolineandone la complessità e l’evoluzione e soffermandosi sui cambiamenti, determinati dalle nuove possibilità offerte dalla tecnologia, che hanno trasformato sia le strategie editoriali che le dinamiche di fruizione del libro. Il relatore ha poi passato in rassegna le diverse figure professionali coinvolte nella realizzazione e nella circolazione di un prodotto editoriale, fornendo anche utili informazioni sulle relative attività e competenze. La lezione si è conclusa con delle preziose indicazioni sul tipo di formazione necessaria per chi fosse interessato a impegnarsi in questo particolare settore del mondo del lavoro, all’incrocio tra cultura e mercato.

Il corso è proseguito con la lezione (sul tema “Lavorare in banca”) del prof. Giuseppe Ghisolfi, autore di un fortunato “Manuale di educazione finanziaria”, testo che ha avuto ampia diffusione nelle scuole, riscuotendo grande apprezzamento. Vice nazionale ACRI e consigliere esecutivo ABI, il prof. Ghisolfi ha parlato agli studenti di banche e di economia, approfondendo con brillante competenza alcuni degli aspetti più interessanti del sistema finanziario e bancario italiano ed europeo e sottolineando l’importanza della conoscenza delle basi fondamentali dell’economia e della finanza per diventare risparmiatori e investitori consapevoli. Al termine del suo intervento, una copia del “Manuale” è stata distribuita a ognuno dei giovani partecipanti.

Le lezioni proseguiranno lunedì 15, dalle 14.30, e martedì 16 maggio, dalle 13.30, presso il Centro di Comunità.

Qui il programma completo