Venerdì 12 gennaio 2018, presso l’Auditorium del Liceo “P.E. Imbriani”, ad Avellino, a partire dalle ore 11.15, avrà luogo la presentazione del libro di Maria Chiara Carrozza, I robot e noi (Il Mulino, 2017). Parteciperanno delegazioni di studenti del Liceo scientifico “P.S. Mancini” e del Liceo classico “P. Colletta”.

Dopo i saluti della dirigente scolastica del Liceo “P.E. Imbriani”, Stella Naddei, ne discuteranno con l’autrice

Giuseppe Bruno presidente Confindustria Avellino
William Garofalo studente Liceo scientifico “P.S. Mancini”
Ida Grella Consorzio universitario irpino

Presiede e coordina
Luigi Fiorentino presidente Centro Dorso

SCHEDA LIBRO

Viviamo in una nuova era robotica. È l’era in cui i robot, una volta solo supporto industriale, escono dalle fabbriche e iniziano ad abitare altri luoghi: l’interno del corpo umano, il mondo sottomarino, lo spazio. È l’era in cui i robot vivono in mezzo a noi, ci aiutano, ci connettono, a volte ci sostituiscono. Soprattutto, i robot, interagendo con noi, ci cambiano e cambiano la nostra società. Il libro di Maria Chiara Carrozza, nato dalle lezioni alla Scuola di Politiche, ci insegna che capire l’evoluzione della robotica è fondamentale per comprendere la sfida culturale e politica della quarta rivoluzione industriale. Intraprendere questo viaggio nella robotica, quindi, significa fare un viaggio nel futuro dell’umanità.

L’AUTRICE

Maria Chiara Carrozza, già ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è professore ordinario di Bioingegneria Industriale presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che ha diretto dal 2007 al 2013. È responsabile dell’Area “Neuro-Robotics” dell’Istituto di Biorobotica. Autrice di numerose pubblicazioni internazionali e detentrice di vari brevetti, è inoltre presidente del Gruppo Nazionale di Bioingegneria e consigliere d’amministrazione di Piaggio. Ha co-fondato la start-up IUVO, che si occupa di tecnologie indossabili per assistenza personale. È deputato del Partito Democratico.